• Il Gelato

    Filosofia

    home_01
    Qualità e tradizione italiane
    ...

    Un gelato fatto con i migliori ingredienti provenienti da ogni parte del mondo, ma solo con la frutta di stagione del Marocco, coltivata da piccoli produttori locali.

    home_02
    Glocal e Local
    ...

    La nostra ricerca continua su usi e tradizioni alimentari locali ci ha permesso di proporre per primi i gusti con i “sapori del Marocco”. Sono nati quindi i gusti come l’Amlou – prodotto con olio di Argan e mandorle – il Chebakia – dolce del Ramadan al miele – il Sellou – a base di sesamo e mandorle – lo zafferano di Taliouine e il gusto alle 6 spezie del Marocco.

    home_03
    Valorizzazione
    ...

    Il legame con Slow Food Marocco è segno del nostro impegno nella salvaguardia e nella valorizzazione dei presìdi locali più importanti. È il nostro modo per sostenere e diffondere un aspetto importante della cultura alimentare italiana integrandolo con la cultura locale.

    Gusti

    Ingredienti

    mandorle
    Mandorla

    Mandorla

    Il mandorlo è una pianta robusta e rustica; non ha bisogno di concimi chimici o trattamenti fitosanitari e cresce bene anche su terreni poveri, poco profondi e aridi. La mandorla, frutto dalle molte proprietà, è il seme commestibile del mandorlo, nome scientifico Prunus dulcis una pianta appartenente alla stessa famiglia del pesco, quella delle Rosacee: è alta circa dieci metri ed i suoi semi, le mandorle appunto, sono racchiusi in un guscio legnoso a sua volta contenuto in un nocciolo. La raccolta viene fatta, a seconda delle cultivazioni, da fine agosto ad inizio ottobre

    Le mandorle sono un alimento molto ricco di proteine, digeribile e molto energetico; nella sua composizione troviamo le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina E, presente in quantità abbondante, 23,8 mg x 100 g e la vitamina J. I minerali presenti nelle mandorle sono: calcio, magnesio, ferro, potassio, rame e fosforo, zinco, selenio e manganese.

    Con la denominazione di mandorle è riconosciuto come un prodotto tipico siciliano, inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T)

    spezie
    Spezie del Marocco

    Spezie del Marocco

    Inseparabili dalla cucina marocchina, le spezie le conferiscono un gusto unico e particolare: da Fez a Marrakech, una passeggiata tra colori e profumi nei suq. Nei suq marocchini aleggiano i profumi di moltissime spezie, un vero e proprio trionfo dei sensi, dove al piacere dell’olfatto si aggiunge quello della vista. Nei mercati, i banchi dei venditori di spezie formano composizioni straordinarie: il rosso della paprika, il beige del cumino, il giallo della curcuma, il verde dei semi di anice… Questi prodotti naturali sono presentati in ceste intrecciate o in contenitori di plastica, tutti accuratamente disposti a forma di montagnole. Profondi conoscitori delle spezie e delle loro proprietà, grazie a questi semi e polveri, i magrebini preparano e consumano una cucina profumatissima. Da secoli le spezie, parte integrante della gastronomia del Paese, insaporiscono molti piatti tradizionali. Le spezie hanno effetti benefici e favoriscono anche la digestione. Cannella, coriandolo, zafferano e cumino danno un gusto unico alle specialità locali. E non dimentichiamo il ras el-hanout, questo ingegnoso misto di spezie indispensabile per preparare il cuscus o il tajine.

    sale
    Sale di Zerradoun

    Sale di zerradoun

    Sulle prime pendici delle montagne del Rif, nel Marocco nordorientale, c’è un villaggio o, meglio, una serie di case sparse, chiamato Zerradoun. Zerradoun ha una particolarità che lo distingue dagli altri villaggi dell’area. Tra due valli, circondate dalle montagne e da campi di grano duro e orzo, si trovano due fonti di acqua salmastra; qui le vasche di raccolta – dove si raccoglie l’acqua salata per l’evaporazione – hanno almeno 200 anni e le loro pareti sono costituite da muretti a secco. Dall’acqua salata le donne – riunite nell’associazione Al Wifak, in arabo “intesa” – ricavano il sale, oggi come nel passato.
    Il procedimento per l’estrazione del sale è piuttosto semplice ma richiede molto tempo. L’acqua della fonte salina, dopo essere stata versata in una cisterna per la prima evaporazione, viene spostata all’interno di bacini e lasciata al loro interno per cinque giorni. Quindi, alla poltiglia salata, si aggiunge altra acqua lasciando asciugare il tutto per un paio di giorni. La stagione di produzione inizia verso metà maggio e continua per tre o quattro mesi, a seconda delle condizioni climatiche (è necessario molto sole). Il Sale di zerradoun è ricco in minerali e con un alto contenuto di iodio.

    hargan
    Olio d’argan

    Olio d’argan

    L’argan è simile all’olivo ed esiste soltanto sulla costa meridionale del Marocco, tra Safi (a nord) e Goulimime (a sud), in una zona arida, povera e d’estate caldissima. Da tempo immemorabile l’olio ricavato dalle sue bacche, che maturano tra luglio e agosto, è un ingrediente fondamentale per la cucina dei Berberi, una popolazione semitica già presente nel Nord Africa prima dell’invasione araba avvenuta nel VII secolo d.C. Sono necessari cinquanta chili di frutti (armelline) per produrre mezzo litro di olio; una resa bassissima, a fronte di una lavorazione lunga e laboriosa. La produzione è compito prevalentemente femminile: di madre in figlia le donne si tramandano saperi e gesti antichi. Con movimenti ripetitivi e rapidissimi e con l’aiuto di un sasso, rompono i gusci duri dei noccioli, estraggono le armelline e poi le tritano. Alla pasta ottenuta aggiungono una piccola quantità di acqua tiepida per facilitare l’estrazione dell’olio quando la miscela sarà pressata in un piccolo mulino casalingo fatto di due pietre rotanti. Il colore dell’olio d’argan è dorato intenso, il sapore è netto, di nocciola, con uno spiccato aroma tostato. Se ne aggiungono poche gocce al termine della cottura del cuscus, nelle tajine di pesce e di carne e nelle crudités. Può essere consumato anche crudo, su una semplice fetta di pane. Nel nostro gelato lo trovate nel gusto dell’Amlou.

    caffe
    Caffè

    Caffè

    La bevanda di caffè si ottiene dalla macinazione dei semi di alcune specie di piccoli alberi tropicali appartenenti al genere Coffea, parte della famiglia botanica delle Rubiaceae, un gruppo di angiosperme che comprende oltre 600 generi e 13.500 specie. La Coffea cresce nelle regioni tropicali ed equatoriali, dove è sempre primavera o estate, non è un cambio di clima, ma l’inizio delle piogge a dare l’avvio alla fioritura bianca e profumata.Il genere Coffea comprende oltre specie. Le varietà più diffuse sono l’Arabica, la Robusta, la Liberica e l’excelsa.

    ciocco
    Cioccolato

    Cioccolato

    L’albero del cacao (Theobroma cacao) cresce nella fascia tropicale, tra i 10 e i 20 gradi a nord e a sud dell’equatore, zona anche chiamata “The cocoa belt”. I primi agricoltori che ne iniziarono la coltivazione furono i Maya intorno al 1000 a.C. L’albero comincia a dare frutti solo dopo circa 5 anni, ne impiega 10 per fornire una resa ottimale ed ha una vita utile di soli 25 anni. I suoi frutti, chiamati cabosse, possono assumere un colore che va dal marrone/giallo al viola e contengono dai 20 ai 40 semi o fave di cacao. Prima di essere trasformati in cacao o cioccolato, i semi vengono tostati e assumono il caratteristico colore del cacao. Dopo la tostatura, i gusci vengono rimossi dai semi tostati e a questo segue un processo di macinazione che rende la granella più fine.

    Stagionalità

    Intolleranze

    intolleranze2
    Intolleranze

    Scarica la nostra tabella

    PDF

    intolleranze1-
    Stagionalità

    Scarica la nostra tabella

    PDF

    Panna and you

    party2
    Giochi e gelati per tutti i bambini

    Da noi ogni festa per bambini diventa un evento da ricordare. Animazioni originali, spettacoli, travestimenti per divertirsi in compagnia dei piccoli amici.

    Get more information

    party3
    Carta fedeltà Panna

    Ogni gelato è un bollino per la carta fedeltà. Richiedi la carta fedeltà Panna e ad ogni acquisto riceverai un bollino
    che ti consentirà di scegliere tra 1 cornetto/coppetta omaggio.

    party4
    Panna a casa tua

    Diteci i vostri gusti preferiti e li porteremo a casa vostra pronti per essere serviti.

    T: +212 (0) 524.436.565

    party1
    Let’s Party

    Una festa importante è sempre un evento buono e originale se c’è Panna. Che sia un matrimonio, un compleanno, una laurea o un evento aziendale, concludilo in bellezza e bontà con i gelati di Panna.

    Richiedi Informazioni

    Contatti

    contatti

    Gueliz

    Av.4ème DMM – angle Rue
    du Capitaine Arrigui
    Gueliz, 4000
    Marrakech

    Mappa

    contatti

    Mèdina

    424 Bab Agnaou
    Quartier Kasbah
    Marrakech

    Info

    T +212 (0) 524.436.565

    F +212 (0) 524.421.618

    info@pannagelatoitaliano.com